Metro e archeologia – Un connubio che può funzionare!

Tratto da tramromagiardinetti.blogspot.it

Come la maggior parte di noi ben sa, Roma è una città che conserva sotto il piano stradale una immensità di beni archeologici e in una città con testimonianze storiche nel sottosuolo per molti sembrerebbe illogico costruire delle infrastrutture sotterranee. Durante la costruzione della nuovissima Metro C sono stati riscontrati una serie di problemi legati al rinvenimento di reperti archeologici di notevole importanza e dimensione. Basti pensare alla caserma romana rinvenuta dove è in costruzione la nuova stazione Amba Aradam/Ipponio e che ha causato dei ritardi di circa 6 mesi. Proprio in ragione dei ritardi alcuni cittadini non sono favorevoli alla costruzione di metropolitane nelle città ricche di testimonianze sotterranee come Roma, ma preferirebbero delle infrastrutture di superficie come tram e metropolitane leggere. Continue reading

La Ferrari è campione d’inverno, ma è una “vittoria” che non fa classifica…

di Antonino Rendina (F1GrandPrix)

Una volta c’erano i test collettivi, le prove generali della stagione che sarebbe iniziata da lì a poco, e noi li seguivamo in differita, tramite i giornali, e c’era prudenza, tanta. Oggi tutto fa seguito, crea attenzione, sono gli stessi team a trasformare i test invernali in un piccolo spettacolo “social” divertendosi a condividere con gli appassionati momenti di lavoro altrimenti noiosi.

E’ giusto e legittimo quindi godersi questo antipasto di una F1 diversa, più vicina al pubblico, meno inafferrabile, più informale. E’ altrettanto giusto gongolare, umanamente, per qualcosa che fa ben sperare, per un’impressione, una sensazione, di color rosso. Per una Ferrari distintamente più in forma, brillante, pronta, rispetto ai nefasti pronostici natalizi, e molto più a suo agio rispetto alle voci ben poco rassicuranti che giravano. Continue reading